Cerca
  • Libereria

IN UN DIPINTO di Luigi Costantino

Cammineremo

lotteremo

e qualche volta cadremo

La strada non è facile

ma sappiamo qual è

quella giusta


Di un solo abbraccio 

potremmo vivere

Di una sola emozione

potremmo risplendere

Non credere a chi dice

"non si può"

Non smettere di credere

alla tua voce interiore


La verità

è soltanto un antipasto


Noi dovremmo pensare

al primo, al secondo

e al contorno


Cibo per la mente 

la tua presenza

Meriteresti parole

di un professore

ma faccio vincere l'istinto

Cammineremo, lotteremo

e per ogni caduta

sarà un trionfo

nell'idea di vivere

esattamente come vogliamo

Dammi la mano

sta per partire la musica

Improvvisiamo un ballo lento


Poi chiudiamo gli occhi

e iniziamo a correre

Corriamo

corriamo, liberi

verso i colori

Ci troviamo in un bel dipinto:

noi siamo i pittori.

48 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sono già morto e non nascerò sono appena nato mi lascio e tornerò sono il trascorrere in un punto e non sono quel punto sono l’inutile contare dormo da duecentomila anni e dormo tra duecentomila anni

Sono la parte vera del tuo sogno la fiamma che respira e scalda ogni tuo giorno il punto in cui la cascata s'infrange lo scoglio che riceve la luce che disseta Il buio l'hai sconfitto già in passato e

Che futilità essere contenti. Lo spessore, il valore, le perle dell’anima si manifestano nella sofferenza. Ma non si può sempre soffrire. Bisogna avere il coraggio di essere allegri. L’allegria è prof