top of page
Cerca
  • Libereria

IN UN DIPINTO di Luigi Costantino

Cammineremo

lotteremo

e qualche volta cadremo

La strada non è facile

ma sappiamo qual è

quella giusta


Di un solo abbraccio 

potremmo vivere

Di una sola emozione

potremmo risplendere

Non credere a chi dice

"non si può"

Non smettere di credere

alla tua voce interiore


La verità

è soltanto un antipasto


Noi dovremmo pensare

al primo, al secondo

e al contorno


Cibo per la mente 

la tua presenza

Meriteresti parole

di un professore

ma faccio vincere l'istinto

Cammineremo, lotteremo

e per ogni caduta

sarà un trionfo

nell'idea di vivere

esattamente come vogliamo

Dammi la mano

sta per partire la musica

Improvvisiamo un ballo lento


Poi chiudiamo gli occhi

e iniziamo a correre

Corriamo

corriamo, liberi

verso i colori

Ci troviamo in un bel dipinto:

noi siamo i pittori.

49 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se muoio adesso c’è una serie di cose non finite c’è una serie di cose che non andavano finite c’è una domanda su cosa sia davvero una cosa finita ma è una domanda che ci sarebbe in ogni caso c’è una

Ma che bella sera stasera amore mio con i tuoi baffi che tagliano il cielo e i capelli che fuggono dalla nuca e mi raccontano canzoni di traverso quelle che la poesia sgattaiola qua e l¢ Ma che bella

È sbagliato pretendere di più sbracciare sempre alla ricerca di quello che non puoi trovare. È sbagliato andare fuori tempo, fuori luogo, fuori tutto. È sbagliato ma io non son capace di percorrere st

bottom of page