Cerca
  • Libereria

L'UOMO CHE CERCAVA LA VITA di Alex Giuffrida

Ho visto un uomo

che cercava la vita

in un labirinto di voci

tempestato d'ostacoli

di ogni forma e colore.

Ho visto quell'uomo

talmente tante volte

cambiare direzione

e svoltare di continuo

seguendo la voce del vento.

L'ho visto poi ancora

pentirsi della sua ricerca

e ritornare indietro

mentre pregava invano

di riuscire ad uscire.

L'ho visto infine perdersi

e buttarsi a terra in lacrime

miseramente terrorizzato

all'idea di restare solo

e di non essere più ritrovato.

Vi giuro che l'ho visto

contorcersi disperato

affamato di conforto

e l'ho guardato dritto negli occhi

ma non se n'è nemmeno accorto.

6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

SCRIVO PERCHÉ… di Mariateresa Scionti

Scrivo perché mi pesa il cuore, perché le parole, a volte, martellano così forte da farsi strada prepotentemente e gettarsi sulla carta. Scrivo perché è l'unico modo che ho per stringerti e respirarti

NVS219 di Alessandro Mazzà

Il mio destinatario passeggero eterno offre l’ascoltatore che ha in sé Così queste parole e non queste nascevano per farsi dire Sono finte pagine ma le pagine prenderanno un tradimento in affidamento

LOTTA di Sandra Iai

Quell'onda impetuosa che a volte mi afferra mi trascina in angoli inesplorati della mia mente Malata è la comunicazione parole distorte di ingiustificata superbia arrivano al mio orecchio Annaspo e lo