Cerca
  • Libereria

LA DIREZIONE di Sandra Iai

Come raccontare il sogno che mi cattura quando le tue labbra come la risacca del mare riempiono il mio orecchio con il suono del tuo respiro

Come trasmettere quel brivido che mi abita se le tue braccia modellano la mia schiena mentre le mani percorrono la mia vita

Gli occhi socchiusi sorridenti di quella luce e quelle increspature che crei nel punto in cui la palpebra bacia il suo letto mentre in me avviene l'alba

I raggi di un nuovo sole si sprigionano dai miei occhi illuminando le nostre vite e mostrandoci la meta

La direzione è giusta non lasciarmi la mano

24 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti

NVS164 di Alessandro Mazzà

I poeti che invecchiano hanno una lunga stagione finale Hanno capito finalmente tutto della vita ammettono anche me al loro circolo dove continuo a non salutare nessuno Fuori c'è il mondo di fuori al

RIPOSO di Sandra Iai

Lascia andare per quanto ti sforzi per quanto tenti di serrare le dita l'acqua scorre e riuscirà a passare Lascia perdere i tuoi pensieri ti torturano la rabbia per le ingiustizie ti impedisce un sonn

© 2017 Libereria