Cerca
  • Libereria

LA DIREZIONE di Sandra Iai

Come raccontare il sogno che mi cattura quando le tue labbra come la risacca del mare riempiono il mio orecchio con il suono del tuo respiro

Come trasmettere quel brivido che mi abita se le tue braccia modellano la mia schiena mentre le mani percorrono la mia vita

Gli occhi socchiusi sorridenti di quella luce e quelle increspature che crei nel punto in cui la palpebra bacia il suo letto mentre in me avviene l'alba

I raggi di un nuovo sole si sprigionano dai miei occhi illuminando le nostre vite e mostrandoci la meta

La direzione è giusta non lasciarmi la mano

25 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti

Sono già morto e non nascerò sono appena nato mi lascio e tornerò sono il trascorrere in un punto e non sono quel punto sono l’inutile contare dormo da duecentomila anni e dormo tra duecentomila anni

Sono la parte vera del tuo sogno la fiamma che respira e scalda ogni tuo giorno il punto in cui la cascata s'infrange lo scoglio che riceve la luce che disseta Il buio l'hai sconfitto già in passato e

Che futilità essere contenti. Lo spessore, il valore, le perle dell’anima si manifestano nella sofferenza. Ma non si può sempre soffrire. Bisogna avere il coraggio di essere allegri. L’allegria è prof