Cerca
  • Libereria

LACRIME DAL CIELO di Sandra Iai

Una suola di cuoio

batte ritmicamente

sull'asfalto bagnato

nella notte della città


Il fascio di luce dei fari

di una vecchia utilitaria

illumina le goccioline

sollevate dall'impatto


Seduta sul gradino

di un marciapiede

aspetto che passi la mia vita

con il suo sipario che attende

di poter calare


Quante parole rimarranno sospese

su quelle goccioline

mai abbastanza trasparenti

da potermi mostrare la strada

per arrivare ai tuoi occhi


Le mie inutili

patetiche lacrime

si confonderanno con quelle

appena piovute dal cielo


E la sera è sempre

troppo luminosa

per poterti rimboccare

le coperte

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se muoio adesso c’è una serie di cose non finite c’è una serie di cose che non andavano finite c’è una domanda su cosa sia davvero una cosa finita ma è una domanda che ci sarebbe in ogni caso c’è una

Ma che bella sera stasera amore mio con i tuoi baffi che tagliano il cielo e i capelli che fuggono dalla nuca e mi raccontano canzoni di traverso quelle che la poesia sgattaiola qua e l¢ Ma che bella

È sbagliato pretendere di più sbracciare sempre alla ricerca di quello che non puoi trovare. È sbagliato andare fuori tempo, fuori luogo, fuori tutto. È sbagliato ma io non son capace di percorrere st