Cerca
  • Libereria

LE DOMANDE DEGLI AMANTI di Rossana Pagano

Le domande degli amanti

Aleggiano nella mente

Vengon fuori impertinenti

Provocando dei tormenti.


Un cuore innamorato

È curioso di sapere

Ha l’ansia di scoprire

E non vuole più aspettare.


Mi ama non mi ama

Mi pensa non mi pensa

Non c’è margherita che tenga

Non basta un prato intero

Glielo chiedo per davvero.


Ma poi il quesito aborro

Ci ripenso e lo ripongo

Nella scatola proibita

Dei pensieri tutti in fila

Sulla linea di partenza.


Sono fermi, un po’ bloccati

In attesa di partire,

Ma un altro falso andare

Li rimette indietro, marche!


La retorica ci insegna

che la risposta è ovvia

Ha un valore l’ammissione?

E direi proprio di no!


Due cuori innamorati

Godono il momento

Vivono il presente

Senza ipotecare futuro

O sentimenti.


Il cuore avrà pazienza

E magari la risposta

La dovrà solo aspettare

Senza neanche domandare! 

135 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sono già morto e non nascerò sono appena nato mi lascio e tornerò sono il trascorrere in un punto e non sono quel punto sono l’inutile contare dormo da duecentomila anni e dormo tra duecentomila anni

Sono la parte vera del tuo sogno la fiamma che respira e scalda ogni tuo giorno il punto in cui la cascata s'infrange lo scoglio che riceve la luce che disseta Il buio l'hai sconfitto già in passato e

Che futilità essere contenti. Lo spessore, il valore, le perle dell’anima si manifestano nella sofferenza. Ma non si può sempre soffrire. Bisogna avere il coraggio di essere allegri. L’allegria è prof