Cerca
  • Libereria

LETTERA A MIO FIGLIO di Michela Gallo

Amore sai... Ti ho aspettato

ti ho aspettato a lungo

ti ho desiderato tanto

Quando ho conosciuto tua madre

ero in un periodo buio per la mia vita

lei ha saputo ridarmi la vita, il sorriso

Tu non sei ancora nato

e in questo momento sono in videochiamata con tua madre

e tua nonna che non sta tanto bene

tranquillo, ha solo un male alla pancia...

avrà preso freddo

Amore, quando nascerai

avrai tutta la mia attenzione,

mi prenderò cura di te e delle tue esigenze

veglierò su di te piccolo e diventerò

un angelo per vederti da distante e proteggerti

quando sarai grande

Amore, ti darò tutto l'amore possibile

cercherò di indirizzarti verso le cose per me giuste

senza però interferire nelle tue scelte

ti giuro, cercherò di mettere da parte

le mie aspettative su di te

affinché tu possa diventare un essere umano

e non un essere e basta

15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

IL CERCHIO di Gianluca Sonnessa

I vicoli stretti nell'abbraccio delle case in pietra, il suono dei nostri passi, un bacio autunnale. Ai piedi del lampione il cappello del sassofonista con qualche moneta. Perdermi e ritrovarti, nel m

LACRIME DAL CIELO di Sandra Iai

Una suola di cuoio batte ritmicamente sull'asfalto bagnato nella notte della città Il fascio di luce dei fari di una vecchia utilitaria illumina le goccioline sollevate dall'impatto Seduta sul gradino

NVS251 di Alessandro Mazzà

Il peso dei sogni mi sveglia Meravigliatevi basta torniamo alla scena Eccomi sono ancora uno spiantato felice e generoso moribondo trovo il tempo di scrivere qualcosa che sembra per voi C’è stato un i