Cerca
  • Libereria

LUSSURIA di Roberto Stasolla

Avrei potuto dirti Sono geloso di te Perché soffri con altri E sei felice Con sofferenza

E non con me

E invidio sempre Chi t'ha sfiorata La nuca il dito La spalla curva E liscia e chiara E ti ha guardata In fondo agli occhi Con gli occhi ti ha parlato Negli occhi il cuore Ti ha disvelato

Vorrei baciarti Con gli occhi Amore O mai farlo davvero Con sguardo sincero

Cingendoti piano Sino a stringerti

Dolcemente

Vicina Vibrante

Gelosia

Avrei potuto dirti ​Ma non ti ho detto

Mancato il fiato

L'ho custodito Serrando piano

Scrigno sincero serbato Sguardo sincero smarrito

Con perfidia E l'ho rapita

Invidia

Non l'ho vissuta L'ho tradita Ed è sparita

Lussuria

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

NVS195 di Alessandro Mazzà

La seria entità convenzionalmente individuabile nella particella complessa d’energia mutevole per uno dei suoi più noti transiti denominata A.M. ha lasciato meno faticosamente di quanto appare il corp

ORATIO di Sandra Iai

Chi mi restituirà quest'attimo unico irripetibile che sta fuggendo via? Mentre scrivo preziosi istanti come acqua limpida scivolano tra le mie dita E quando il mio sguardo è puntato al domani e gli oc

SPECCHIO di Majlinda Petraj

Poso a terra il carico di fango, sassi e vestiti da cerimonia e mi siedo al centro di Me aspettando. La 'bambina' titubante dondolando sui suoi passi s'avvicina, si siede di fronte. Ci guardiamo. Guar

© 2017 Libereria