Cerca
  • Libereria

MI RESPIRA di Sandra Iai

Ho passeggiato sul tuo profilo

studiandone i confini

tuffandomi coraggiosa

nei suoi profondi laghi


mentre sanguinarie parole

correvano sulle pagine

di un qualsiasi cammino

che scava trincee nel tempo


ogni penna sarebbe felice

di ricevere voce

dalla tua mano sapiente

che produce bellezza eterna


e mi disseto ogni giorno

alla tua sorgente d'inchiostro

come un malato di malinconia

che incontra la sua eternità


Ti conservo nello scrigno

delle generatrici di vita

mentre cresce l'immagine

di una conoscenza consolatrice


e tutto ciò che fai

mi respira ogni giorno.

32 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sono già morto e non nascerò sono appena nato mi lascio e tornerò sono il trascorrere in un punto e non sono quel punto sono l’inutile contare dormo da duecentomila anni e dormo tra duecentomila anni

Sono la parte vera del tuo sogno la fiamma che respira e scalda ogni tuo giorno il punto in cui la cascata s'infrange lo scoglio che riceve la luce che disseta Il buio l'hai sconfitto già in passato e

Che futilità essere contenti. Lo spessore, il valore, le perle dell’anima si manifestano nella sofferenza. Ma non si può sempre soffrire. Bisogna avere il coraggio di essere allegri. L’allegria è prof