Cerca
  • Libereria

NOI di Marta Bandi

Mischiati tra la folla,

Siamo due narratori distanti e silenti

Di un racconto che ci accomuna.

Era tutto reale

Come l'acqua che disseta

E allo stesso tempo

Immaginario

Come la favola della sera.

Più volte abbiamo allungato la mano

Per afferrare quell'alito di vento

Che ci sibilava intorno,

Ma ogni volta che stavamo per farlo,

Svaniva come un sogno all'alba. 

Non scriverò parole

Rubandole al racconto che è in noi,

Non le fisserò sulla carta

Donando loro l'eternità 

E una parziale verità...

Mancherebbero le tue parole

Mancherebbe la tua nostalgia.

Le terrò chiuse in un angolo

E quando vorranno uscire, 

Ascolterò il suono del ricordo,

Sola, ad occhi chiusi.

41 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

NVS229 di Alessandro Mazzà

Perché ho in testa una canzone? Non è veramente nella mia testa mi sta dicendo cos’è una testa Cos’è una canzone? È la figlia e la madre della musica e non è una risposta e non è una risposta questa O

SENZA TITOLO di Jans Illusion

Nel mio mondo ormai artefatto Lei non appare mai e si naviga nel tormento.

IL VOLO DEI GABBIANI di Sandra Iai

Strappami dalle grinfie del mondo il volo dei gabbiani dice che hai la forza per farlo Solleva quest'involucro dalla cera che cola da questa pozza di sangue creata dal pensiero Afferra i miei polsi e