Cerca
  • Libereria

NONOSTANTE QUESTO di Sebastiano Privitera

Il mondo certamente

non è allegro e divertente

e forse mentre scrivo

c’è qualcuno che si sta ammazzando.

Il mondo certamente

è soltanto strafottente

passa il tempo a propinare

strazio, orrore e malaffare.

Al mondo, cara gente

di me stesso non gli frega niente

e forse per cambiare

ci vuol troppo, chi glielo fa fare

è più comodo aspettare

come poi andrà a finire.

Non vorrei che a questo punto

si pensasse che criticare

un po’ tutti lo sappiamo fare

forse più che reagire.

Reagire con coscienza

e, se occorre, con prudenza

l’importante che a morire

fosse solo la pazzia

che ci fa scordare tutto.

Quel che solo voglio dire

è che nonostante questo

c’è qualcuno che ha il potere

di non farmelo avvedere

di non farmelo osservare

e di farmi solo amare.

Una donna semplice

un amore magico

la forza lei ha di farmi ridere:

un sogno sarà!... Un sogno sarà!

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sono già morto e non nascerò sono appena nato mi lascio e tornerò sono il trascorrere in un punto e non sono quel punto sono l’inutile contare dormo da duecentomila anni e dormo tra duecentomila anni

Sono la parte vera del tuo sogno la fiamma che respira e scalda ogni tuo giorno il punto in cui la cascata s'infrange lo scoglio che riceve la luce che disseta Il buio l'hai sconfitto già in passato e

Che futilità essere contenti. Lo spessore, il valore, le perle dell’anima si manifestano nella sofferenza. Ma non si può sempre soffrire. Bisogna avere il coraggio di essere allegri. L’allegria è prof