Cerca
  • Libereria

NVS164 di Alessandro Mazzà

I poeti che invecchiano hanno una lunga stagione finale


Hanno capito finalmente tutto della vita ammettono anche me al loro circolo dove continuo a non salutare nessuno


Fuori c'è il mondo di fuori al quale pensavo da poeta giovane di voler approdare


Ma allora c'era un altro silenzio e forse intendo quello in me quello pensato


Torniamo a noi in un solo lungo verso finale


Questo è solo un inno ai fiori ignoranti di settembre

13 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti

POESIA DI LATO di Stefania Rossi

Non lo so... So cosa non può essere Non sono io Non è l'alba Non è nemmeno nelle foglie d'autunno Non è il viso carico di mia madre Non è nelle cose che non ho Non è un bambino che gioca alla guerra N

NVS181 di Alessandro Mazzà

Chi vede scrive e consuma chi ha visto ha negato ogni altra vista futura come di cosa detta verità trovata intoccabile come di spiaggia dataci senza orme perché cambiasse

PACE di Sandra iai

Non c'è modo di parlare di morte se non da vivi non posso parlare di vita se non da morta quanta pace occorre per poter parlare ma è solo quando mi trovo all'inferno che riesco veramente a scrivere

© 2017 Libereria