Cerca
  • Libereria

NVS195 di Alessandro Mazzà

La seria entità convenzionalmente

individuabile nella

particella complessa d’energia

mutevole

per uno dei suoi più noti

transiti

denominata A.M.

ha lasciato

meno faticosamente di quanto

appare

il corpo involucro

involontario


per riversarlo (secondo quanto

per protesta

appare)

qui


qui luogo creato

dall’uso

dove si porta si traduce si esprime la

non

fondamentale notizia in

codice

Lingua

di parole in vigore e in adozione sul

terzo pianeta della stella che

nello stesso codice è

detta Sole


Il dolore angolare del

costruttore

(un dolore straordinariamente

versato

sulla pagina

cautamente

ma per un’apparenza di

svista)

è dolore

di sé


Il dolore per l’avvenimento

in sé

è

altrui


È un

forse


Il dolore è un avvenimento neurologicooo


Il dolore è

coscienza del

dolore


Vi ci ho portati?

Non volevo

morire

né morire

su pagine

in codice Lingua di parole

volevo solo

portarvici

e volevo portarvici

soli


Diventando Io


Prova

nuovamente fallita


Per bere come speriamo

come raccontiamo rivolgiamoci

tutti altrove

questo è l’Ingeneroso Blindato Luogo Eletto

dalle particelle A.

complesse M.

d’energia intraducibile

questa questa è questa è la

sssputacchiera

11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

IL CERCHIO di Gianluca Sonnessa

I vicoli stretti nell'abbraccio delle case in pietra, il suono dei nostri passi, un bacio autunnale. Ai piedi del lampione il cappello del sassofonista con qualche moneta. Perdermi e ritrovarti, nel m

LACRIME DAL CIELO di Sandra Iai

Una suola di cuoio batte ritmicamente sull'asfalto bagnato nella notte della città Il fascio di luce dei fari di una vecchia utilitaria illumina le goccioline sollevate dall'impatto Seduta sul gradino

NVS251 di Alessandro Mazzà

Il peso dei sogni mi sveglia Meravigliatevi basta torniamo alla scena Eccomi sono ancora uno spiantato felice e generoso moribondo trovo il tempo di scrivere qualcosa che sembra per voi C’è stato un i