Cerca
  • Libereria

NVS195 di Alessandro Mazzà

La seria entità convenzionalmente

individuabile nella

particella complessa d’energia

mutevole

per uno dei suoi più noti

transiti

denominata A.M.

ha lasciato

meno faticosamente di quanto

appare

il corpo involucro

involontario


per riversarlo (secondo quanto

per protesta

appare)

qui


qui luogo creato

dall’uso

dove si porta si traduce si esprime la

non

fondamentale notizia in

codice

Lingua

di parole in vigore e in adozione sul

terzo pianeta della stella che

nello stesso codice è

detta Sole


Il dolore angolare del

costruttore

(un dolore straordinariamente

versato

sulla pagina

cautamente

ma per un’apparenza di

svista)

è dolore

di sé


Il dolore per l’avvenimento

in sé

è

altrui


È un

forse


Il dolore è un avvenimento neurologicooo


Il dolore è

coscienza del

dolore


Vi ci ho portati?

Non volevo

morire

né morire

su pagine

in codice Lingua di parole

volevo solo

portarvici

e volevo portarvici

soli


Diventando Io


Prova

nuovamente fallita


Per bere come speriamo

come raccontiamo rivolgiamoci

tutti altrove

questo è l’Ingeneroso Blindato Luogo Eletto

dalle particelle A.

complesse M.

d’energia intraducibile

questa questa è questa è la

sssputacchiera

8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

ORATIO di Sandra Iai

Chi mi restituirà quest'attimo unico irripetibile che sta fuggendo via? Mentre scrivo preziosi istanti come acqua limpida scivolano tra le mie dita E quando il mio sguardo è puntato al domani e gli oc

SPECCHIO di Majlinda Petraj

Poso a terra il carico di fango, sassi e vestiti da cerimonia e mi siedo al centro di Me aspettando. La 'bambina' titubante dondolando sui suoi passi s'avvicina, si siede di fronte. Ci guardiamo. Guar

SUPERSTITE di Marco Domenico Grastolla

Il suo arco divenne arpa quel giorno e per tutta la valle risuonò la melodia sibilante della morte. Le sue frecce dalla lingua di serpente viaggiavano ineluttabili nell'aria, reclamando la nota ultima

© 2017 Libereria