Cerca
  • Libereria

NVS201 di Alessandro Mazzà

Prepara l’esperienza che non te ne aggiungerà

mettici l’accoglienza e la paura cosmica della novità

mettici il lievito sbagliato salutare della partecipazione

mettici la passione che ti sporca la passione

mettici un pizzico di olio irriverenza per l’impenetrabile

mettici il tuo goccio di sale divergenza per ogni cosa ordinabile

mettici la parola coltello che riconosce e restituisce cose in maneggiabili frammenti

mettici la vincente povera attesa degli eventi

mettici la fame più dozzinale che ti scopri proprio giù in fondo

mettici la tua specie e la varietà velenosa del mondo

mettici la carta straccia di tutte le ricette

mettici ciò che l’esperienza non ci mette

accendi il fuoco

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sono già morto e non nascerò sono appena nato mi lascio e tornerò sono il trascorrere in un punto e non sono quel punto sono l’inutile contare dormo da duecentomila anni e dormo tra duecentomila anni

Sono la parte vera del tuo sogno la fiamma che respira e scalda ogni tuo giorno il punto in cui la cascata s'infrange lo scoglio che riceve la luce che disseta Il buio l'hai sconfitto già in passato e

Che futilità essere contenti. Lo spessore, il valore, le perle dell’anima si manifestano nella sofferenza. Ma non si può sempre soffrire. Bisogna avere il coraggio di essere allegri. L’allegria è prof