Cerca
  • Libereria

NVS232 di Alessandro Mazzà

Scriviti la canzone che vuoi sentire

solo la canzone tua sarà la canzone perfetta tua

sputa in faccia a me che scrivo questa

non devi voler bene alla mia

vattene subito via da qui

se mi ascolti non ascoltarmi

smetti di dirmi bravo grazie hai trovato la lingua

come se io l’avessi fatto per te

non avrei neanche potuto perché non sei intero

e non mi stai dicendo tutto

e non mi stai dicendo per esempio

che avresti cambiato comunque alla canzone mia

quella parola o quel verso

che avresti cambiato comunque la canzone mia

adesso vai e abbi responsabilità

perché anch’io sto aspettando la canzone tua

che sarà buona compagna della canzone mia

non buona per te

ma non sarà buona per me

che voglio essere buon compagno tuo

come di tutti i maestri

e di nessun allievo

12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se muoio adesso c’è una serie di cose non finite c’è una serie di cose che non andavano finite c’è una domanda su cosa sia davvero una cosa finita ma è una domanda che ci sarebbe in ogni caso c’è una

Ma che bella sera stasera amore mio con i tuoi baffi che tagliano il cielo e i capelli che fuggono dalla nuca e mi raccontano canzoni di traverso quelle che la poesia sgattaiola qua e l¢ Ma che bella

È sbagliato pretendere di più sbracciare sempre alla ricerca di quello che non puoi trovare. È sbagliato andare fuori tempo, fuori luogo, fuori tutto. È sbagliato ma io non son capace di percorrere st