top of page
Cerca
  • Libereria

NVS257 di Alessandro Mazzà

Per eliminare il male

devi prendere luce


scacciare la furia

che in te si è evocata


centrarti sul pensare

ogni cosa benedizione

o segnale


se tocchi quel punto

matematico e misterioso

allora improvvisamente

accade


cade

il bisogno

di chiamarlo male

di cercarne la fine


allora improvvisamente

hai ogni chiave


se vedi bene

che hai eliminato

non il male

ma la parola male


se vedi bene

che forza ha agito

su ciò che ti racconti


e ti conosci e ringrazi

l’occasione

che chiamasti male

e che non è mai

esistita


vedrai che il pensante

è un falso problema


è un interruttore

ma non è la luce


per rinominare il male

devi conquistare la luce

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se muoio adesso c’è una serie di cose non finite c’è una serie di cose che non andavano finite c’è una domanda su cosa sia davvero una cosa finita ma è una domanda che ci sarebbe in ogni caso c’è una

Ma che bella sera stasera amore mio con i tuoi baffi che tagliano il cielo e i capelli che fuggono dalla nuca e mi raccontano canzoni di traverso quelle che la poesia sgattaiola qua e l¢ Ma che bella

È sbagliato pretendere di più sbracciare sempre alla ricerca di quello che non puoi trovare. È sbagliato andare fuori tempo, fuori luogo, fuori tutto. È sbagliato ma io non son capace di percorrere st

bottom of page