Cerca
  • Libereria

OPZIONI di Alessandra Bloise Diana

Sono braccia di bilancia sudo fatica e sofferenza a tale equilibrio che tanto sarebbe se osassi dislivelli?

Sono caduta dalla luna atterrata maldestramente nella durezza dell’asfalto che tanto sarebbe se osassi polvere di stelle?

Sono ingranaggio di ticchettii di orologi e cuori andamenti di mondi e giorni che tanto sarebbe se osassi instabilità?

Sono emozione e pensiero dentro reti del viver comune che tanto sarebbe se osassi insania?

Vedreste senza trovare incontrereste paghe solitudini ​scevre da realismi perché chi scrive ne è imbrattato come gabbiani nel petrolio e ne è libero perché essi servono solo per essere trasfigurati

Che tanto è, partorire Poesia?

18 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

DA "IL GRANELLA E I PICCIRILLI" di Sebastiano Privitera

(riduzione e adattamento di una novella di L. Pirandello) … Tinino: -(falsamente umile) Perdoni, signor avvocato... mi potrebbe spiegare come si formano le nuvole? Zummo - (c.s.) Come si formano le nu

VRAD=G'AN di Gianluca Sonnessa

Abbiamo sbloccato lucchetti usando la stessa chiave Per scoprire che non c'erano porte chiuse, anzi, non esistevano le porte o lucchetti. Ma esistono le chiavi. Le briciole si sono trasformate in Doma

NVS201 di Alessandro Mazzà

Prepara l’esperienza che non te ne aggiungerà mettici l’accoglienza e la paura cosmica della novità mettici il lievito sbagliato salutare della partecipazione mettici la passione che ti sporca la pass