Cerca
  • Libereria

ORATIO di Sandra Iai

Chi mi restituirà

quest'attimo unico

irripetibile

che sta fuggendo via?


Mentre scrivo

preziosi istanti

come acqua limpida

scivolano tra le mie dita


E quando il mio sguardo

è puntato al domani

e gli occhi si sforzano

di vedere oltre


chi mi restituirà

il presente che scorre?

Questo è un attimo

che non tornerà


Senti questa musica

non sarà più la stessa

ascolterai le note

con una luce diversa


Oggi è il giorno

ora è l'istante


presente a me stessa

osservo luci colorate

e neve bianca prendere spazio

tra i miei capelli


e i sogni li conservo

per i momenti di veglia

9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sono già morto e non nascerò sono appena nato mi lascio e tornerò sono il trascorrere in un punto e non sono quel punto sono l’inutile contare dormo da duecentomila anni e dormo tra duecentomila anni

Sono la parte vera del tuo sogno la fiamma che respira e scalda ogni tuo giorno il punto in cui la cascata s'infrange lo scoglio che riceve la luce che disseta Il buio l'hai sconfitto già in passato e

Che futilità essere contenti. Lo spessore, il valore, le perle dell’anima si manifestano nella sofferenza. Ma non si può sempre soffrire. Bisogna avere il coraggio di essere allegri. L’allegria è prof