Cerca
  • Libereria

PARASSITA di Roberto Stasolla

Io non sono me

Sono solo un parassita

Di me stesso

Sono dunque mie

Queste parole

O sue

Che mi ha ospitato?

Ma davvero non gli ho dato nulla?

Che mi vorrebbe morto

Che smettessi di parlare

Di provare le emozioni

Dei sentimenti

Mi chiama ego

Ma davvero sono io

A parlare?

Non vuol più darmi da mangiare

Elision di castrazione

Ma io non sono un parassita

Sono solo una funzione

Uno strumento

Traduttore simultaneo di concetti

In parole

Interprete privato

Intelligente

Originale

In buona parte

Di me stesso

8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se muoio adesso c’è una serie di cose non finite c’è una serie di cose che non andavano finite c’è una domanda su cosa sia davvero una cosa finita ma è una domanda che ci sarebbe in ogni caso c’è una

Ma che bella sera stasera amore mio con i tuoi baffi che tagliano il cielo e i capelli che fuggono dalla nuca e mi raccontano canzoni di traverso quelle che la poesia sgattaiola qua e l¢ Ma che bella

È sbagliato pretendere di più sbracciare sempre alla ricerca di quello che non puoi trovare. È sbagliato andare fuori tempo, fuori luogo, fuori tutto. È sbagliato ma io non son capace di percorrere st