Cerca
  • Libereria

PASSI di Claudio Terribile

Passi lievi e spensierati iridescenti, vivi, mossi da sentimenti puri

Passi che hanno dato vita ad altri passi

Passi felici, per sempre uniti ad altri Passi in un legame indissolubile che solo il destino ha

interrotto

Passi che lentamente... sono tornati a vivere, o forse solo a sopravvivere

Improvvisamente il ticchettio di un maledetto metronomo, il tuo respiro non è infinito

Un lampo che per un istante illumina a giorno il sentiero che ti attende, la certezza di aver

scorto impronte da seguire con naturalezza innata

Passi che tornano a respirare aria fresca, pulita,viva

Sensazioni positive, naturalmente rassicuranti,

vere

Vivere quotidianamente la consapevolezza di essere nella giusta direzione

Passi, impronte alle spalle, un presente da vivere, verso un futuro che insieme

fa meno paura...

17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

IL CERCHIO di Gianluca Sonnessa

I vicoli stretti nell'abbraccio delle case in pietra, il suono dei nostri passi, un bacio autunnale. Ai piedi del lampione il cappello del sassofonista con qualche moneta. Perdermi e ritrovarti, nel m

LACRIME DAL CIELO di Sandra Iai

Una suola di cuoio batte ritmicamente sull'asfalto bagnato nella notte della città Il fascio di luce dei fari di una vecchia utilitaria illumina le goccioline sollevate dall'impatto Seduta sul gradino

NVS251 di Alessandro Mazzà

Il peso dei sogni mi sveglia Meravigliatevi basta torniamo alla scena Eccomi sono ancora uno spiantato felice e generoso moribondo trovo il tempo di scrivere qualcosa che sembra per voi C’è stato un i