Cerca
  • Libereria

QUESTO di Alessandro Mazzà

Voglio scrivere la storia che nessuno ha mai scritto.

Scrivo la storia dell'uomo che vuole scrivere la storia che nessuno ha mai scritto.

Non è questa.

Io voglio scriverla e dunque non sono del tutto vero, la scrivo in onore della forza della volontà, non è la mia verità e non è la mia storia.

Voglio comunque scriverla perché tanto la mia verità l'ho già scritta altrove.

Voglio comunque scriverla ma lei non vuole farsi scrivere.

Scrivo allora la storia di una storia che non vuole farsi scrivere, e dell'uomo che scrive la storia che non vuole farsi scrivere.

Scopro che in tanti modi è già stata sempre scritta.

Cerco tutti i modi in cui non è stata ancora scritta.

Scrivo la storia dell'uomo che cerca tutti i modi in cui questa storia non è stata ancora scritta.

Trovo un solo modo, è questo.

Cerco tutti i modi per raccontare che ho trovato un solo modo ed è questo.

Trovo un solo modo per raccontarlo.

È questo.

11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

SUL PRATO DELLA GIOIA di Sandra Iai

Quando inclinando il capo mi sorridi e mi scruti con i ruscelli agli angoli degli occhi la mia vita si inonda di luce Sei il colore dei miei giorni la rugiada sui miei petali le ali dei miei pensieri

NUMERI di Alessandro Mazzà

Ena questo (noi prima e pronti) Dva incontro di questo e di questo (noi eravamo qui) Tri nascita del plurale dal duale (noi abbiamo creato e fuso e moltiplicato) Katvar costruzione del quadrato (noi a

STAGIONI di Alessandra Bloise Diana

Nel bisbiglio del sole, lì, seduto, guardando la vita giocare, a domandarsi dove sia andato tutto il resto di essa. Intuizione di fertilità e di esistenza che si trasmette nella normalità della contin