Cerca
  • Libereria

RIFERIMENTI di Laurent Vercken de Vreuschmen

Annebbia il mattino sotto il sole

E traspaiono le montagne e i mari al tocco suo

Così le incongruenze del mondo si fanno

Lontane appaiono ferme

Vicine corrono via

Così in tutti i corpi

Si rimane misti

Intenti a fermare e fermarsi

Spazzando via spazi negli spazi

In corsa verso somme di riferimenti

Sommersi dalle luci

Increspando trasparenti

A sé stessi

7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sono già morto e non nascerò sono appena nato mi lascio e tornerò sono il trascorrere in un punto e non sono quel punto sono l’inutile contare dormo da duecentomila anni e dormo tra duecentomila anni

Sono la parte vera del tuo sogno la fiamma che respira e scalda ogni tuo giorno il punto in cui la cascata s'infrange lo scoglio che riceve la luce che disseta Il buio l'hai sconfitto già in passato e

Che futilità essere contenti. Lo spessore, il valore, le perle dell’anima si manifestano nella sofferenza. Ma non si può sempre soffrire. Bisogna avere il coraggio di essere allegri. L’allegria è prof