Cerca
  • Libereria

RINASCITA di Rossana Pagano

Rinasciamo tante volte,


quando disegniamo

nuove strade

davanti a noi,

quando ci scopriamo

persone diverse

da prima,


quando da soli

rischiamo decisioni.

Rinasciamo tante volte,

iniziamo una nuova vita

con ogni cambiamento.

Ad ogni sosta, un nuovo cammino

allontaniamo le mete,

costruiamo nuovi passi.

E tu? Quante vite hai vissuto

fino ad ora?


Quanti angoli hai svoltato

uccidendo l'ignoto,

stringendo la speranza?


Quante volte hai stentato

a riconoscerti

nella memoria del te

passato?


Un ruscello scorre,

pende veloce,

una freccia corre

perché spinta da

una tensione,

uomini e donne

guardano l'orizzonte,

una linea retta

che divide in due

il futuro.

Ma ora quante zona d'ombra

sgambettano il nostro cammino,

quante ore vuote

gridano per essere

riempite?


Quali segni tracceranno

il nostro futuro,

sentieri progettati

oppure trasformati

o trascinati per inerzia?


Avanti l'orizzonte

dietro l'orizzonte

rinasco da ieri

per morire domani.

32 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se muoio adesso c’è una serie di cose non finite c’è una serie di cose che non andavano finite c’è una domanda su cosa sia davvero una cosa finita ma è una domanda che ci sarebbe in ogni caso c’è una

Ma che bella sera stasera amore mio con i tuoi baffi che tagliano il cielo e i capelli che fuggono dalla nuca e mi raccontano canzoni di traverso quelle che la poesia sgattaiola qua e l¢ Ma che bella

È sbagliato pretendere di più sbracciare sempre alla ricerca di quello che non puoi trovare. È sbagliato andare fuori tempo, fuori luogo, fuori tutto. È sbagliato ma io non son capace di percorrere st