Cerca
  • Libereria

RITROVAMENTI di Marta Bandi

Scorro le dita sullo scaffale 

nel mio spolverare quotidiano 

fra volumi che sanno di un remoto 

odoroso vissuto.

Scorgo libri scolastici che 

mi sono appartenuti, 

ora deposti,

ormai innocui.

Vecchie cartoline ammucchiate 

come strati di vita

piccoli dettagli di viaggi 

testimoni di deboli ricordi 

che riaffiorano.

Scorgo un diario

dimenticato in un angolo 

raggiunto dalla polvere.

Lo apro, riconosco la grafia.

Poche pagine scritte

pochi pensieri fissati sulla carta

una frase cattura la mia attenzione 

e mi soffermo a leggerla:

9 giugno 2005 

“Marta arriverà sabato con i bambini...

solo per qualche giorno... doloroso sarà il distacco.”

Una spada piena d’amore mi trafigge.

Sì, sarà doloroso babbo.

48 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti

POESIA DI LATO di Stefania Rossi

Non lo so... So cosa non può essere Non sono io Non è l'alba Non è nemmeno nelle foglie d'autunno Non è il viso carico di mia madre Non è nelle cose che non ho Non è un bambino che gioca alla guerra N

NVS181 di Alessandro Mazzà

Chi vede scrive e consuma chi ha visto ha negato ogni altra vista futura come di cosa detta verità trovata intoccabile come di spiaggia dataci senza orme perché cambiasse

PACE di Sandra iai

Non c'è modo di parlare di morte se non da vivi non posso parlare di vita se non da morta quanta pace occorre per poter parlare ma è solo quando mi trovo all'inferno che riesco veramente a scrivere

© 2017 Libereria