Cerca
  • Libereria

ROTOLA di Maria Teresa De Carolis

Rotolo Spalmando la mia fuga Sull’asfalto umido, rovinato Dai mille attriti roboanti Riparo Ricongiungo I fili che si sono Spezzati Sul piano Di farina sparsa Profumo Di Torta di mele Di Pane bruciacchiato Di Frutta matura Scappo Tocco gli angoli Di questa fuga Continua E Sopravvivo Alla guerra Dei miei anni Conto La fame Di sogni Apro tutte Le porte

Vai vento

Portami

Con

Te

22 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se muoio adesso c’è una serie di cose non finite c’è una serie di cose che non andavano finite c’è una domanda su cosa sia davvero una cosa finita ma è una domanda che ci sarebbe in ogni caso c’è una

Ma che bella sera stasera amore mio con i tuoi baffi che tagliano il cielo e i capelli che fuggono dalla nuca e mi raccontano canzoni di traverso quelle che la poesia sgattaiola qua e l¢ Ma che bella

È sbagliato pretendere di più sbracciare sempre alla ricerca di quello che non puoi trovare. È sbagliato andare fuori tempo, fuori luogo, fuori tutto. È sbagliato ma io non son capace di percorrere st