Cerca
  • Libereria

SETE D'AMORE di Sebastiano Privitera

La porta socchiusa

All’alba che sorge

È solo un’offesa

Al sole che porge

La luce nel cuore

La gioia latente

Il dolce tepore

D’amore rovente

Apri, coraggio, non esitare

Non far la nube avvicinare


La sete d’amore

Che m’arde la gola

È come il rumore

Di un’ape che vola

E come l’insetto

In cerca del fiore

Si placa scommetto

Se m’offri il tuo cuore

Scopri con me la poesia

Che accompagna un vero amore

Quell’uscio s'è aperto

Un forte bagliore

M’avvolge coperto

Di solo pudore

Un’onda di mare

Che corre schiumosa

S’accorge d’amare

S’infrange nervosa

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

SUL PRATO DELLA GIOIA di Sandra Iai

Quando inclinando il capo mi sorridi e mi scruti con i ruscelli agli angoli degli occhi la mia vita si inonda di luce Sei il colore dei miei giorni la rugiada sui miei petali le ali dei miei pensieri

NUMERI di Alessandro Mazzà

Ena questo (noi prima e pronti) Dva incontro di questo e di questo (noi eravamo qui) Tri nascita del plurale dal duale (noi abbiamo creato e fuso e moltiplicato) Katvar costruzione del quadrato (noi a

STAGIONI di Alessandra Bloise Diana

Nel bisbiglio del sole, lì, seduto, guardando la vita giocare, a domandarsi dove sia andato tutto il resto di essa. Intuizione di fertilità e di esistenza che si trasmette nella normalità della contin