Cerca
  • Libereria

SETTE CHILOMETRI DA GERUSALEMME di Marco Zanni

I magi palleggiano con i giganti di san Siro il sole bianco dietro al muro della nebbia lo fissiamo senza filtri insonni volontari son tredici anni che scrivo lo stesso racconto batti le mani un applauso servirebbe numeri numeri numeri siamo il mattatoio della spiritualità libri e record sovrapposti il principe della città sommersa non mi ha lasciato nulla Abrakadabra muri di burrasche l'Australia in fiamme battibecchiamo in continuazione e ne usciamo tutti pesti ci incontreremo fosse solo a sette chilometri da Gerusalemme siamo spinti da desideri così forti che saranno accontentati. Togli il san Cristoforo dallo specchietto. Mi serve per il viaggio.

17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

SUL PRATO DELLA GIOIA di Sandra Iai

Quando inclinando il capo mi sorridi e mi scruti con i ruscelli agli angoli degli occhi la mia vita si inonda di luce Sei il colore dei miei giorni la rugiada sui miei petali le ali dei miei pensieri

NUMERI di Alessandro Mazzà

Ena questo (noi prima e pronti) Dva incontro di questo e di questo (noi eravamo qui) Tri nascita del plurale dal duale (noi abbiamo creato e fuso e moltiplicato) Katvar costruzione del quadrato (noi a

STAGIONI di Alessandra Bloise Diana

Nel bisbiglio del sole, lì, seduto, guardando la vita giocare, a domandarsi dove sia andato tutto il resto di essa. Intuizione di fertilità e di esistenza che si trasmette nella normalità della contin