Cerca
  • Libereria

SETTE CHILOMETRI DA GERUSALEMME di Marco Zanni

I magi palleggiano con i giganti di san Siro il sole bianco dietro al muro della nebbia lo fissiamo senza filtri insonni volontari son tredici anni che scrivo lo stesso racconto batti le mani un applauso servirebbe numeri numeri numeri siamo il mattatoio della spiritualità libri e record sovrapposti il principe della città sommersa non mi ha lasciato nulla Abrakadabra muri di burrasche l'Australia in fiamme battibecchiamo in continuazione e ne usciamo tutti pesti ci incontreremo fosse solo a sette chilometri da Gerusalemme siamo spinti da desideri così forti che saranno accontentati. Togli il san Cristoforo dallo specchietto. Mi serve per il viaggio.

17 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

NVS164 di Alessandro Mazzà

I poeti che invecchiano hanno una lunga stagione finale Hanno capito finalmente tutto della vita ammettono anche me al loro circolo dove continuo a non salutare nessuno Fuori c'è il mondo di fuori al

RIPOSO di Sandra Iai

Lascia andare per quanto ti sforzi per quanto tenti di serrare le dita l'acqua scorre e riuscirà a passare Lascia perdere i tuoi pensieri ti torturano la rabbia per le ingiustizie ti impedisce un sonn

© 2017 Libereria