Cerca
  • Libereria

SONO DI MAGGIO di Stefania Rossi

Di sole d'aprile

Ho gli occhi

Ancora d'inverno i colori

Ma sono di maggio

Conosco il tepore

Mi muovo leggera

Capisco i tuoi no

Che sanno di tempo

Arrivati in gennaio

Preziosi e pesanti

Scrivo di notte

Nascondo presagi

Non voglio restare

Capisci ho paura

Non ho braccia chiuse

Abituate al dolore

Ho navi volanti

Tempeste e parole

Imbiancate di neve

Cammino al rifugio

Da venti lontani

Ho filtri d'amore

Io strega lo sono

Libero filtri

Inventati a dovere

Stringo nel cuore

Un alfabeto di note

8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se muoio adesso c’è una serie di cose non finite c’è una serie di cose che non andavano finite c’è una domanda su cosa sia davvero una cosa finita ma è una domanda che ci sarebbe in ogni caso c’è una

Ma che bella sera stasera amore mio con i tuoi baffi che tagliano il cielo e i capelli che fuggono dalla nuca e mi raccontano canzoni di traverso quelle che la poesia sgattaiola qua e l¢ Ma che bella

È sbagliato pretendere di più sbracciare sempre alla ricerca di quello che non puoi trovare. È sbagliato andare fuori tempo, fuori luogo, fuori tutto. È sbagliato ma io non son capace di percorrere st