Cerca
  • Libereria

Spirito AfAsiCo di Marco Domenico Grastolla

Quel gatto di plastica mi fissa. Ha baffi neri che luccicano nel buio e il tempo nel petto. Tic tac tic tac tiic taac TiC tAC...

Mi ucciderà quello che ha nel petto, nell'oblio mi porterà ma tantoci sono GIà statO. Il mio orecchioDEstro è sempre lì, è s3mpr3 antenna:: <<vieni qui a giocare/morire>>, <<casa/tomba tua non è lì, ma nel cuore del cielo/terra>>, <<ti suggeriamo di lasciare/uccidere te stesso>>. Non ceredò a lroo rirmarò licudo e svieglo e adnrò nlel'obilo sloo qaundo imzpazirò.

Sono sano sonO SanO SONO SANO SONO SANO SoNo SaNos onOsan OsOnOSAN o sonOSANOSONOSAn o sonosANOsonos anoSONOsaNossonno sSsSano onoS SSS sannosanodannosanno DANosino spingono donodannodannODono DaNnodoni sonodoniSoniDio sonODisdiOson sanoDiOsoni SoNoDio

S-O-N-O-B-B-L-I-OGAtto

7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sono già morto e non nascerò sono appena nato mi lascio e tornerò sono il trascorrere in un punto e non sono quel punto sono l’inutile contare dormo da duecentomila anni e dormo tra duecentomila anni

Sono la parte vera del tuo sogno la fiamma che respira e scalda ogni tuo giorno il punto in cui la cascata s'infrange lo scoglio che riceve la luce che disseta Il buio l'hai sconfitto già in passato e

Che futilità essere contenti. Lo spessore, il valore, le perle dell’anima si manifestano nella sofferenza. Ma non si può sempre soffrire. Bisogna avere il coraggio di essere allegri. L’allegria è prof