Cerca
  • Libereria

TORNO A RESPIRARE di Isa D'Angelo

Apro gli occhi in questo buio

ancora troppo denso

per distinguere la vita


Faccio di tutto per tenerli 

ancora chiusi

e tornare nello scrigno protetto

dell'incoscienza

ma ogni tentativo è vano


E ha inizio così la traversata

nel mare dei pensieri più impetuosi

E lo sforzo per restare a galla

e non affogare negli abissi più profondi

Mi sbraccio alla ricerca di uno scoglio

a cui aggrapparmi

per sollevare il capo

e tornare a respirare


E come sempre quello scoglio sei tu

105 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sono già morto e non nascerò sono appena nato mi lascio e tornerò sono il trascorrere in un punto e non sono quel punto sono l’inutile contare dormo da duecentomila anni e dormo tra duecentomila anni

Sono la parte vera del tuo sogno la fiamma che respira e scalda ogni tuo giorno il punto in cui la cascata s'infrange lo scoglio che riceve la luce che disseta Il buio l'hai sconfitto già in passato e

Che futilità essere contenti. Lo spessore, il valore, le perle dell’anima si manifestano nella sofferenza. Ma non si può sempre soffrire. Bisogna avere il coraggio di essere allegri. L’allegria è prof