Cerca
  • Libereria

UNA TRACCIA DI ETERNO di Luigi Costantino

Basta un attimo per non esserci più

basta un secondo, un piccolo errore

una minuscola frazione di tempo

per annullare una vita

anche se poi una vita

non la puoi annullare

restano sempre i ricordi, i battiti condivisi,

i sorrisi, le cazzate,

tutte quelle cose che servono

per sentirci vivi

per avere la sensazione

di essere

molto più di quel che siamo

Io non ci sto, non voglio parlare di morte

in noi ci sarà comunque vada

una traccia di eterno

Dimmi solo dove devo guardare

dove devo cercarti

Ti sento

il cielo è a un passo

Tu continui a restarmi accanto

anche su questa terra.

41 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sono già morto e non nascerò sono appena nato mi lascio e tornerò sono il trascorrere in un punto e non sono quel punto sono l’inutile contare dormo da duecentomila anni e dormo tra duecentomila anni

Sono la parte vera del tuo sogno la fiamma che respira e scalda ogni tuo giorno il punto in cui la cascata s'infrange lo scoglio che riceve la luce che disseta Il buio l'hai sconfitto già in passato e

Che futilità essere contenti. Lo spessore, il valore, le perle dell’anima si manifestano nella sofferenza. Ma non si può sempre soffrire. Bisogna avere il coraggio di essere allegri. L’allegria è prof