Cerca
  • Libereria

NVS120 di Alessandro Mazzà

In mezzo alla

landa più conquistata e

più bruciata del mondo

tra minacce spaventose e ridicole

Ho colto un fiore d’eternità

Ora viviamo

spostando l’amore

Chiamati

siamo giunti

non sta più dove stava

Sottratti al tempo

siamo lingua d’attraversamento

fortuna

Tanto manca nulla manca

Chi salva il tuo cuore

ti ha salvato tutto intero

0 visualizzazioni

© 2017 Libereria