Cerca
  • Libereria

VIVERE di Marta Bandi

Forse

Dopo anni di allenamento

Sto ottenendo dei risultati,

Come, dopo anni di fatica e dedizione,

Si ottiene un bell'orto.

Sto imparando a fidarmi

Degli uccelli e del levar del sole,

Di certi meccanismi perfetti,

Dei gatti un po' sfuggenti,

Ma non per dileggio.

Dei vecchi che sorridono

E non fingono più di essere sani

Per ingannare la morte.

Ho imparato a fidarmi

Delle parole

Pronunciate con gli occhi

E accompagnate dai gesti,

Che diventano pioggia o raggi di sole,

E le senti sulla pelle.

Ho imparato a fidarmi

Di ciò che vedo al buio

E sento nel silenzio.

Ho imparato a fidarmi

Della poesia

E dei miracoli

Che avvengono

Basta saperli vedere.

Dell'incantesimo degli attimi.

Forse

Non si impara mai a vivere

Ma ci sto provando.

26 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

NVS229 di Alessandro Mazzà

Perché ho in testa una canzone? Non è veramente nella mia testa mi sta dicendo cos’è una testa Cos’è una canzone? È la figlia e la madre della musica e non è una risposta e non è una risposta questa O

SENZA TITOLO di Jans Illusion

Nel mio mondo ormai artefatto Lei non appare mai e si naviga nel tormento.

IL VOLO DEI GABBIANI di Sandra Iai

Strappami dalle grinfie del mondo il volo dei gabbiani dice che hai la forza per farlo Solleva quest'involucro dalla cera che cola da questa pozza di sangue creata dal pensiero Afferra i miei polsi e