Cerca
  • Libereria

VIVERE di Marta Bandi

Forse

Dopo anni di allenamento

Sto ottenendo dei risultati,

Come, dopo anni di fatica e dedizione,

Si ottiene un bell'orto.

Sto imparando a fidarmi

Degli uccelli e del levar del sole,

Di certi meccanismi perfetti,

Dei gatti un po' sfuggenti,

Ma non per dileggio.

Dei vecchi che sorridono

E non fingono più di essere sani

Per ingannare la morte.

Ho imparato a fidarmi

Delle parole

Pronunciate con gli occhi

E accompagnate dai gesti,

Che diventano pioggia o raggi di sole,

E le senti sulla pelle.

Ho imparato a fidarmi

Di ciò che vedo al buio

E sento nel silenzio.

Ho imparato a fidarmi

Della poesia

E dei miracoli

Che avvengono

Basta saperli vedere.

Dell'incantesimo degli attimi.

Forse

Non si impara mai a vivere

Ma ci sto provando.

28 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se muoio adesso c’è una serie di cose non finite c’è una serie di cose che non andavano finite c’è una domanda su cosa sia davvero una cosa finita ma è una domanda che ci sarebbe in ogni caso c’è una

Ma che bella sera stasera amore mio con i tuoi baffi che tagliano il cielo e i capelli che fuggono dalla nuca e mi raccontano canzoni di traverso quelle che la poesia sgattaiola qua e l¢ Ma che bella

È sbagliato pretendere di più sbracciare sempre alla ricerca di quello che non puoi trovare. È sbagliato andare fuori tempo, fuori luogo, fuori tutto. È sbagliato ma io non son capace di percorrere st