Cerca
  • Libereria

VRAD=G'AN di Gianluca Sonnessa

Abbiamo sbloccato

lucchetti

usando la stessa

chiave

Per scoprire che non c'erano porte chiuse, anzi, non esistevano le porte o lucchetti.

Ma esistono le chiavi.

Le briciole si sono trasformate in

Domanda:

La forma è cambiata dicendosi inesistente?

Risposta:

(Spazio vuoto destinato alla libera interpretazione)

Domanda:

Il non esistere è una forma variata dell'esistenza?

Risposta:

Silenzio.

Accapo.

Domanda:

Da dove siamo partiti?

Risposta:

Dal dividere in parti.

Oggi piove o piove un oggi che per storiche convinzioni domani chiamerò "ieri"?

Ho creato ieri, (ma ieri era oggi e l'altro ieri lo chiamavo domani quindi dirò "in quel momento") un cerchio con gli angoli.

Sì, un cerchio ha i suoi angoli, solo che, guardandolo come mi avevano detto di guardarlo non li avevo visti.

Poi ho cambiato angolazione, e li ho scoperti.

E se in un dato momento (dato da chi a chi?) perdessi la penna?

Scriverei in una forma non visibile ma ugualmente esistente.

Domanda:

Cosa abbiamo fatto?

Risposta:

La risposta è una domanda senza il punto interrogativo.

Ma non te lo dicono.

Sarebbe pericoloso, per loro.

29 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sono già morto e non nascerò sono appena nato mi lascio e tornerò sono il trascorrere in un punto e non sono quel punto sono l’inutile contare dormo da duecentomila anni e dormo tra duecentomila anni

Sono la parte vera del tuo sogno la fiamma che respira e scalda ogni tuo giorno il punto in cui la cascata s'infrange lo scoglio che riceve la luce che disseta Il buio l'hai sconfitto già in passato e

Che futilità essere contenti. Lo spessore, il valore, le perle dell’anima si manifestano nella sofferenza. Ma non si può sempre soffrire. Bisogna avere il coraggio di essere allegri. L’allegria è prof