Cerca
  • Libereria

VRAD=G'AN di Gianluca Sonnessa

Abbiamo sbloccato

lucchetti

usando la stessa

chiave

Per scoprire che non c'erano porte chiuse, anzi, non esistevano le porte o lucchetti.

Ma esistono le chiavi.

Le briciole si sono trasformate in

Domanda:

La forma è cambiata dicendosi inesistente?

Risposta:

(Spazio vuoto destinato alla libera interpretazione)

Domanda:

Il non esistere è una forma variata dell'esistenza?

Risposta:

Silenzio.

Accapo.

Domanda:

Da dove siamo partiti?

Risposta:

Dal dividere in parti.

Oggi piove o piove un oggi che per storiche convinzioni domani chiamerò "ieri"?

Ho creato ieri, (ma ieri era oggi e l'altro ieri lo chiamavo domani quindi dirò "in quel momento") un cerchio con gli angoli.

Sì, un cerchio ha i suoi angoli, solo che, guardandolo come mi avevano detto di guardarlo non li avevo visti.

Poi ho cambiato angolazione, e li ho scoperti.

E se in un dato momento (dato da chi a chi?) perdessi la penna?

Scriverei in una forma non visibile ma ugualmente esistente.

Domanda:

Cosa abbiamo fatto?

Risposta:

La risposta è una domanda senza il punto interrogativo.

Ma non te lo dicono.

Sarebbe pericoloso, per loro.

20 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

DA "IL GRANELLA E I PICCIRILLI" di Sebastiano Privitera

(riduzione e adattamento di una novella di L. Pirandello) … Tinino: -(falsamente umile) Perdoni, signor avvocato... mi potrebbe spiegare come si formano le nuvole? Zummo - (c.s.) Come si formano le nu

NVS201 di Alessandro Mazzà

Prepara l’esperienza che non te ne aggiungerà mettici l’accoglienza e la paura cosmica della novità mettici il lievito sbagliato salutare della partecipazione mettici la passione che ti sporca la pass

IL SENSO di Sandra Iai

Togli le scarpe i bracciali gli inutili orpelli vestiti di poesia che è sangue e anima su rocce appuntite fai scorrere l'inchiostro getta nel mare i tuoi pensieri e tieni per te soltanto le parole Spe