Valentino Picchi, poeta, scrittore e pittore romano, cantautore rock, frontman della band “La Ruggine”, ha pubblicato “L’epillio del diavolo” (1995), “I canti dei 7 vizi” (1997), “Scenari dell’attimo” (2007) e finalmente, con e per Libereria, “Senex vs Puer” (2018).

Gianluca Sonnessa, in arte Malforte, poeta, scrittore, performer piemontese, pioniere di Libereria, ha pubblicato nel 2016 "Pensieri sparsi di un pendolare assonnato" e nel 2019 "Il bruco che odiava le farfalle".

Marco Zanni, poeta, scrittore, speaker radiofonico, bassista e paroliere di Novara, anche lui pioniere di Libereria, è autore di “Inafferrabile” (2016) e, per Libereria, “Mi stupirei” (2017) e “Burnout" (2018).

Sandra Iai, poetessa romana, figlia del grande poeta Franco Iai, fondatrice di Libereria, ha pubblicato due volumi di versi: "E loro si arrendono" (2018) e "Secondo Me" (2020).

Luigi Costantino, poeta catanzarese e blogger di successo, ha pubblicato le due raccolte di poesie "Considera l'intenzione" (2017) e "Riconoscersi" (2018). Il suo esordio narrativo è del 2019 con "La felicità delle strade difficili". Tutti i suoi libri sono editi da Libereria.

Alessandro Mazzà, scrittore, cantautore, insegnante, ha pubblicato nove volumi di versi, tre romanzi e un disco. L'ultimo romanzo è "La lingua magica dei topi" (2020) con le illustrazioni della figlia Jordan Eyleen. L'ultima pubblicazione in versi è "Canti dell'estinzione" (2019).

Antonio Ardizzone, calabrese, poeta e filosofo, cantautore polifonico, colono economo, terrestre, ha pubblicato finora un volume di versi ("Anime amorali", Libereria 2018) e un disco ("INoSìYou", 2019)

Majlinda Petraj, in arte Mishel, poetessa e disegnatrice italiana nata in Albania, ha pubblicato con e per Libereria il volume di versi "Pianeta Cuore" (2018).

Giovanni Barco, da Brindisi, è scrittore, attore, insegnante di lingue, cantante e chitarrista. Ha pubblicato con e per Libereria nel 2018 il romanzo "Il sogno nascosto".

Matteo Gentili, giovane poeta di Assisi, ha già pubblicato nel 2019 due raccolte di versi: "Storie di un poeta" e "Oggetti ed altri rimedi". Il suo esordio narrativo è del 2020, sempre con Libereria, con "I racconti di uno sconosciuto".

Doria Tacchia, poetessa veneziana rivoluzionaria e giramondo, ha pubblicato con e per Libereria nel 2018 la raccolta di versi "A metà".

Massimo Libero Michieletto, docente universitario e scrittore trevigiano, ha pubblicato nel 2012 "La città errante" e nel 2019, con e per Libereria, "L'abilità".

Giuseppe Montrone, scrittore pugliese, ha pubblicato una raccolta di poesie, "Il ragazzo che regalava fiori" (2015) e due raccolte di racconti: "Il viaggio di Maria Guerra e altri racconti" (2016) e "La donna con i piedi da bambino", 2018, Libereria).

Rossana Pagano, poetessa nata a Napoli, dove vive e insegna Italiano e Latino, ha esordito nel 2019 con la raccolta di poesie "Oltre la terra di mezzo" (Libereria).

Monica Ferrara, poetessa ventunenne di Moncalieri, ha studiato Lingue, Lettere e Arti all’Università di Torino, e ha debuttato come Autrice nel 2018 col volume "Verità ombelicale" (Libereria).

Noemi Agostino, poetessa venticinquenne di Mammola (RC),  dottoressa in Scienze della Nutrizione Umana, ha esordito nel 2020 col volume di versi "Il reflusso dell'anima" (Libereria).

Stefania Rossi, romana nata a Bergamo, amica di Claudio Lolli, psicologa non praticante, volontaria alla Caritas, ha pubblicato con Libereria nel 2019 "Ho pensato che la notte le cose rimangono stelle".

Gianni Abate, poeta, pittore, disegnatore, artigiano, romano nato a Genova da padre campano e madre siciliana, ha esordito nel campo della poesia nel 2019 col volume "Al canto del mare" (Libereria).

Marco Domenico Grastolla, pugliese, filosofo, istruttore di arti marziali, ha pubblicato, nel 2018, per Libereria "Il caos dentro (studi e pensieri nell'ombra)".

Livio Aquila, siciliano, laureato in Lettere Classiche, docente a Roma, autorevole e appassionato studioso di archeologia, latino e greco, ha fatto il suo esordio letterario nel 2018 con Libereria e col poema "Il volo di Khadiri Panormita".

Patrizia Umilio, scrittrice biellese, ha pubblicato "Il quadro rosa" e, per Libereria, "Londra 1870" e "Le fiabe del reame di Ara".

Marta Bandi, ormai romana d'adozione ma nata negli anni '60 sulle colline romagnole, è giunta finalmente al suo esordio poetico del 2019 con Libereria e con la raccolta "Parlami di un fiore".

Mariateresa Scionti, giornalista e scrittrice romana nata a Caltagirone (CT), "sognatrice con i piedi per terra", viaggiatrice per  passione, ha pubblicato per Libereria "1+1=1".

Alessandra Bloise Diana, poetessa e scrittrice nata a Recanati, ha pubblicato per Libereria nel 2018 l'opera

flussopoeticonarrativa "Soliloquio a due" e nel 2019 la raccolta di versi "Di papaveri il tempo".

Laurent Vercken de Vreuschmen, romano di origine francese, poeta, filosofo, insegnante, giornalista, ha pubblicato, per Libereria, due volumi di versi: "Qualcuno di inadeguato" e "Gli sbagliati".

Danilo Galli,

romano, scrittore, viaggiatore, cantautore e musicista, ha esordito nel 2020 col romanzo Libereria "Hippie&Blues".

Sebastiano Privitera, autore e regista teatrale siracusano che vive a Reggio Emilia, entra nella grande famiglia Libereria col geniale romanzo "Ritorno a Elsinore".

Alessandro Giannotta, ventinovenne neurologo salentino,  ha pubblicato per Libereria nel 2020 il romanzo "Er-goth_Metanoia", primo capitolo di una trilogia psycho-fantasy.

Lorena Giardino, insegnante torinese quarantacinquenne, ha esordito con la raccolta di racconti, edita da Libereria, "I discorsi dell'io fragile".

© 2017 Libereria